Sito ufficiale US Reno Molinella 1911 ASD

HomeNewsArticoliUS Reno Molinella 30 e Lode

Filtra

Cerca:

Effettua la ricerca sul testo delle News.

Categoria:
Data:

US Reno Molinella 30 e Lode

Buon Natale e Felice 2020

09/01/2020 14:33

US RENO 30 E LODE

Il 2019 sta per terminare e seppure la stagione sportiva debba ancora entrare nel vivo per US Reno Molinella giunta al 30°anno di attività è comunque tempo di bilanci e valutazioni con un occhio a quanto fatto nel recente passato.

Dai primi anni 90 ad oggi tante cose sono cambiate e se prima si poteva pensare di “Improvvisare” un allenamento oggi nulla è lasciato al caso; la programmazione degli allenamenti è scrupolosa ed attenta.

La formazione dei nostri tecnici ed istruttori, oltre al know how maturato sui campi e ai corsi federali, trova un’ ulteriore possibilità di accrescimento professionale grazie alla collaborazione con il Bologna FC nell'ambito del progetto BFC365.

Gli allenamenti si svolgevano un tempo presso il campetto parrocchiale, oggi siamo stati capaci di costruire, grazie alla collaborazione della Cooperativa Massarenti, un nuovo spazio .

E’ il centro sportivo Frigette: un campo ormai in stato di abbandono che è stato rimesso a nuovo e trasformato in un impianto valido e funzionale.

Lo scorso 12 Ottobre ci è stata consegnata, da parte del Comitato Regionale Settore Giovanile e Scolastico dell'Emilia Romagna, la targa di riconoscimento dell'attività di "Scuola Calcio Elite"; riconoscimento che certifica il lavoro svolto e pianificato in termini qualitativi e di crescita tecnica e formativa.

L’impegno profuso ha portato anche dei risultati; ecco arrivare nel maggio del 2014 la prima conquista della 33° edizione dell’ambito trofeo Mazza, mister Malacarne con i suoi esordienti si aggiudica uno dei più prestigiosi tornei a livello regionale.

Trascorre qualche anno e nel maggio 2017, sempre con Malacarne, disputiamo allo stadio olimpico di Roma le fasi finali della Junior Tim Cup; torneo Nazionale Under 14 organizzato dal CSI in collaborazione con La lega calcio Serie A.

E per restare in tema come non citare “LA Nostra Serie A”; è’ il 12 maggio 2013 va in scena presso lo stadio comunale di Molinella la prima edizione di quella che oggi è uno dei più apprezzati tornei a livello nazionale.

Competizione riservata alla categoria Primi Calci ha ospitato tutte le big del nostro calcio, Juventus, Torino, Lazio, Inter, Sampdoria, Genoa, Chievo, Bologna e Spal; chissà se tra qualche anno rivedremo in TV qualcuno di questi piccoli campioni.

Dal 2017 il torneo è intitolato alla memoria di Sandro Montanari scomparso l’anno precedente. Leader indiscusso e punto di riferimento per tutti noi il vuoto che lascia è incolmabile, resta il suo insegnamento ed il suo ricordo.

Ed ecco allora che il “Lupo”, così era stato ribattezzato sui campi da calcio, prende il posto della zanzara ( che rappresentava l’ormai disciolto ITALIA CSI ) ed entra nel nostro logo a fianco della rana a perenne memoria di chi per oltre 20 anni ha dato anima e corpo per i nostri colori.

In tempi di fusioni e crisi societarie Andrea Monti , nostro presidente dal 2000 , è stato bravo nel fare quadrato e non cedere a facili fusioni. Al contrario , ha favorito proficue e valide collaborazioni con realtà vicine e simili alla nostra come il Mezzolara calcio.

L’instancabile e sempre presente Massimo Cacciari assieme a Mauro Calcinai, Gianni Coltra e Beppe Marin curano la segreteria e la gestione degli impianti.

La direzione tecnica è oggi affidata a Carlo Landi ( ex gloria molinellese degli anni ‘70 ) con al suo fianco Bortolotti Daniele ( Allenatore professionista Uefa A ) e Magrin Tiziano ( laurea in scienze motorie e preparatore atletico professionistico )

Sui campi abbiamo poi i nostri allenatori ; se ne sono avvicendati tanti ma tra di loro due citazioni sono d’obbligo.

La prima è per Fabio Chinni classe 71 il più “anziano ” dei nostri mister, poche parole ma tanta passione sempre presente ed affidabile.

La seconda è per David Vanni che in assoluto incarna il vero spirito del Reno ovvero il bambino divenuto grande che torna indietro ad accogliere i più piccoli; questo e’ cio che oggi con la scuola calcio sta facendo con i suoi bambini.

Non possiamo poi dimenticare coloro che, fuori dal campo, da sempre ci supportano con impegno e disponibilità.

Sono i volontari capitanati dal mitico Rino Montanari ; con i suoi “senatori” garantisce montaggio e smontaggio di stand ed attrezzature indispensabili durante lo svolgimento del Calcio alla Luna.

Una volta che lo stand è montato è il turno delle nostre “zdoure” sempre pronte e disponibili nel servizio bar e ristorante.

Chiudiamo quindi con un grande grazie a tutti coloro che hanno reso possibile il traguardo delle 30 candeline auspicando che la voglia e la passione non vengano mai meno garantendo sempre, ed ancora, il nostro obiettivo principale ovvero il bene e la sana crescita dei nostri piccoli grandi campioni!


Buone Natale e felice 2020!

Seguici su Facebook

Classifica